fbpx

COMPITI E SCUOLA ONLINE!

Le scuole sono chiuse ormai da una vita, le giornate sono lunghissime, tutte le abitudini sono cambiate, ci sono difficoltà nel seguire la didattica da casa, non è possibile incontrare compagni, amici e parenti,… sono costretti a stare 24 ore su 24 insieme a voi genitori (si, anche questo può essere percepito come una “invasione”, soprattutto per gli adolescenti che sono in una fase evolutiva in cui c’è una forte spinta all’autonomia e a mantenere un proprio spazio privato).
Inoltre, non da ultima, c’è la preoccupazione per il virus (cosa ci potrebbe accadere?), ma anche per il prolungarsi della situazione (torneremo mai alla normalità? E se si, tra quanto?)

ALLORA COME AIUTARLI?

✔️ Cerchiamo di ascoltarli, anche quando sono arrabbiati e tristi, non chiediamogli di calmarsi, lasciamo che si esprimano e che facciano uscire emozioni e pensieri nel modo in cui in quel momento sanno fare. Le emozioni negative in questo momento sono una cosa “normale”, hanno diritto di provarle e di sentirsi accolti, anche e soprattutto in un momento di crisi

✔️ Aiutiamoli a ricostruire una routine in questa nuova situazione, a trovare delle nuove sane abitudini. Le routine danno senso alle giornate, scandiscono il tempo, danno un senso di continuità in un momento in cui la vita sembra interrotta

✔️ Cerchiamo di rispettare il loro diritto alla riservatezza e alla privacy, evitiamo di entrare nelle loro stanze senza bussare o di lamentarci se a volte sentono il bisogno di stare soli e non parlare con nessuno

✔️ Aiutiamoli a mantenere i contatti con parenti e amici, se è possibile, diamogli gli strumenti per vederli attraverso videochiamate o videoconfrenze (in cui è possibile stare insieme anche in gruppo). Sentire che i contatti con gli altri restano vivi e condividere il momento è molto importante

✔️ Cerchiamo di tollerare l’insofferenza per i compiti e per l’impegno scolastico che in questo momento è così diverso e complicato, sosteniamoli nel ritrovare anche qui una routine e nell’adattarsi ai nuovi metodi